Educativa di strada

Ha come obiettivo l’aiuto soprattutto ai giovani che vivono in condizioni di grande disagio per prematuro abbandono scolastico, per mancanza di prospettive occupazionali, per discriminazione sociale.

L’educativa di strada fornisce loro occasioni di crescita positiva e una valida alternativa prospettando un percorso
di aggregazione, formazione e successivo avvio al lavoro, contribuendo quindi a combattere la devianza giovanile e i rischi di deriva sociale.

Il progetto è strutturato in due fasi: la prima in ambito educativo e sociale, la seconda in ambito
formativo e artistico.

  1. Nella prima fase gli educatori di strada incontrano i ragazzi nei luoghi da loro frequentati e cercano di creare un rapporto di fiducia proponendosi come punti di riferimento non invasivi.
    Educatori e ragazzi pensano insieme a cosa possano fare o sperimentare. E’ proprio questo stare insieme e mettersi alla prova che permette ai ragazzi di crescere e di realizzare cose che non pensavano, di esprimere le loro spontanee potenzialità o di svilupparne di nuove, attivando così processi di sviluppo positivo e una graduale acquisizione di consapevolezza di sé.
  2. La seconda fase, invece, mira a inserire i giovani in percorsi più strutturati, cercando di trasmettere loro sia un know how utile all’inserimento nel mondo del lavoro sia una formazione di tipo creativo ed artistico finalizzata all’apprendimento di una modalità di comunicazione coinvolgente ed empatica.

Video – montaggio
E’ stato realizzato un laboratorio di video montaggio che ha visto la partecipazione attiva e continuativa di sei ragazzi, tre ragazzi e tre ragazze, che hanno appreso alcune tecniche di ripresa e di montaggio che ha permesso loro di costruire un cortometraggio; il corso si è concluso con la premiazione delle due migliori opere.
Nell’ambito di questo progetto i ragazzi partecipanti hanno dato vita a un gruppo di lavoro denominato “Barrio’s Production”.

Evento di strada Barrio’s Production
Nel novembre 2012, per coinvolgere tutto il quartiere, è stata creata una iniziativa di strada che ha registrato la presenza di circa 150 ragazzi tra i 13 e i 27 anni impegnati in attività come: parkour, hip-hop, writing. L’evento, con il supporto degli educatori, è stato interamente organizzato dal gruppo Barrio’s Production. Ogni ragazzo ha avuto un ruolo fondamentale e centrale nella creazione dell’evento, imparando tecniche di organizzazione e relazione con il pubblico e i fornitori.

Tecnica del Suono
E’ stato tenuto un corso di tecnica del suono coinvolgendo alcuni ragazzi che hanno realizzato registrazioni musicali e costruito basi musicali per canzoni rap.

Informatica
Nell’ambito di una rassegna dedicata a percorsi di informatica indirizzata ai giovani, alcuni componenti della Barrio’s Production hanno preso la docenza di due corsi:

  • composizione musicale elettronica su basi sintetiche
  • utilizzo di effetti speciali nel montaggio video

Fotografia
E’ in fase di progettazione un corso di fotografia richiesto dall’utenza femminile.
Più difficile è avvicinare gli adolescenti vicini al mondo delle sostanze psicoattive e della piccola delinquenza. Per loro è stato organizzato un ciclo di incontri cinematografici a cui un cospicuo numero di giovani ha partecipato. Questo risultato ci induce a sperare di poter stringere un rapporto più intenso con questa “utenza difficile”.

Enti coinvolti:
Associazione Amici di Edoardo ONLUS
Associazione Comunità Nuova Onlus

Check Also

Inaugurazione “stanza cactus” giovedì 6 ottobre h17

Giovedì 6 ottobre alle 17  inauguriamo la Stanza Cactus! Perchè cactus? Perchè anche le spine hanno ...