18/9 h18 The Ring

un gioco coreografico a cura di Alessio Maria Romano

La performance è un gioco coreografico, un luogo dove muovere una passione, all’interno di uno spazio coordinato da specifiche regole imposte, a cura di Alessio Maria Romano con l’assistenza di Leonardo Castellani e Riccardo Micheletti. Camminando, correndo e poi danzando, salendo e scendendo, l’esercizio diventa un gioco in cui progressivamente evolve una grammatica del movimento. Da una semplicità esplode un caos in cui lo spettatore può perdersi nella ricerca di un senso o di in una semplice osservazione. “The Ring” è una ricerca sul corpo, sulla danza, su geometria e fisica, è un incontro che si crea durante una prima fase di residenza creativa: pratica che Romano studia e cambia a seconda dei gruppi, dei luoghi e dei contesti, facendo incontrare differenti corpi e quindi diverse storie, danzatori e non professionisti. Una sorta di lezione sulla grammatica del movimento che diventa un lavoro scenico creato per gli spazi del Barrio’s, nel quartiere Barona.

L’appuntamento, gratuito e aperto a tutti, è per domenica 18 settembre alle ore 18:00 (per esigenze tecnico-organizzative è consigliata e gradita la prenotazione gratuita cliccando sul bottone qui sotto).

La performance sarà anticipata da un corteo danzante che animerà Piazzale Donne Partigiane.

PRENOTA QUI IL TUO POSTO

Alessio Maria Romano

il regista

Alessio Maria Romano, è un artista che alterna all’attività di pedagogo uno studio costante della danza contemporanea, della recitazione e del movimento e una sua personale ricerca coreografica, è al contempo analista del Movimento Laban/ Bartenieff (C.M.A.) e docente di training fisico e movimento scenico presso la scuola “L. Ronconi” del Piccolo Teatro di Milano di cui è anche coordinatore didattico. Ha collaborato, per la preparazione fisica degli attori e i movimenti coreografici, con registi fra i quali Luca Ronconi, Carmelo Rifici, Valter Malosti, Andrea De Rosa, Jacopo Gassman, Declan Donnelan. Coreografa il Nuovo Balletto di Toscana per l’opera Fernando Cortez cal Maggio Fiorentino. Dal 2016 si occupa di sue personali creazioni quali, DispersiChorós, Avida Dollars e per ultimo Bye Bye che porta alla Biennale teatro 2020. È tra i maestri invitati da Antonio Latella al College della Biennale Teatro di Venezia del 2018 e del 2020. Torna in scena come performer nelle Avventure del signor Bonaventura con la regia di Antonio Latella. Il progetto Choròs incontro (lavoro per 50 persone) è ospite del festival Oriente Occidente 2022. Vince il Premio nazionale della critica (ANCT) 2015 come pedagogo e coreografo teatrale. Riceve il Leone d’argento alla Biennale Teatro 2020.

il laboratorio

La performance “The Ring” verrà allestita attraverso un percorso laboratoriale sul movimento guidato dal regista aperto e gratuito a massimo a 10 cittadini “non danzatori” di tutte le età, ossia senza una pregressa esperienza con il movimento, la danza, il teatro e la performance.

Il laboratorio si terrà dal 14 al 17 settembre dalle 18:30 alle 20:30, negli spazi di ArteMente (via Eugenio Villoresi 26, zona Romolo M2) e prevede 2 ore di lavoro al giorno dalle 18:30 alle 20:30. Per partecipare al workshop e alla performance pubblica è richiesta la presenza a tutti i 4 incontri.

L’iniziativa rientra anche nel progetto “90/91: shall we dance?”, promosso da Fattoria Vittadini, Cro.Me – Cronache e Memorie dello Spettacolo, Circuito CLAPS, AiEP Ariella Vidach e ArteMente Centro di Alta Formazione della Danza, e premiato dal bando “Milano è Viva” del Comune di Milano.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere una mail a info@milanodancingcity.it

Check Also

RINViATO! TI VOGLIO UN BENE PUBBLICO? 29 e 30/9 – 1 e 2/10

Purtroppo gli eventi sono stati rinviati a primavera! Vi terremo aggiornati! Ti voglio un bene ...