11/6 ATELIER SCIMMIE NUDE PRESENTA AVESSERE @TEATRO EDI

DOMENICA 11 GIUGNO ore 20.30
AVESSERE

Atelier Scimmie Nude
Regia di Gaddo Bagnoli
Assistenza alla drammaturgia di Jessica Gentile
Con Sara Bigiotti, Marco D’Alessandro, Francesco Mariggiò, Simonetta Napoleone, Filippo Prandi, Romina Rossini
Disegno locandina di Alex Cimafonte
Grafica locandina di Simonetta Napoleone
Assistenza tecnica di Andrea Magnelli
Organizzazione di Claudia Franceschetti
Produzione Atelier Scimmie Nude (2023)

Una creazione originale sulla natura egoistica ed accumulatrice dell’uomo.

Biglietto unico €15 (+diritti prevendita se acquisto on line)
possibilità di acquisto in cassa la sera dello spettacolo.
Gratuito per gli under 10.
Vi aspettiamo in teatro!

NOTE DI REGIA

Avere o essere? Questa è la domanda che ci siamo posti e che divide tutti gli individui in due categorie: coloro che vivono secondo la modalità dell’avere e coloro che seguono invece un sistema di vita incentrato sull’essere.

Due modi di vivere e di intendere la vita. L’’Avere’ implica una modalità esistenziale basata sul possesso e sulla proprietà di tutto, persino degli esseri viventi ed addirittura di sé stessi. L’ ‘Essere’ implica invece un rapporto con la vita basato sull’umanità, la spiritualità e l’armonia con la natura che rappresentano l’autenticità del proprio rapporto con il mondo. Possibile che in una società progredita come la nostra l’uomo venga valutato per quello che ha e per quello che consuma?

Il nostro lavoro cerca di analizzare come la natura umana si relazioni al mondo cercando di comprendere qual è la nostra vera tendenza naturale alla vita. Questa ricerca ci sta portando a capire che la nostra esigenza di impadronirci e di possedere tutto quello che ci circonda è la via più comoda per fuggire la paura di vivere e di confrontarci con gli altri, con il mondo esterno e con noi stessi.

Perfino il linguaggio delle parole ci è sembrato un modo per ‘marchiare’ e possedere tutto quello che le parole significano e per questo lo abbiamo reinventato con esiti stupefacenti per la comunicazione con il pubblico. Esistere nella modalità dell’essere richiede uno sforzo enorme di ascolto, di relazione e di accettazione di ciò ch’è fuori e dentro di noi, una strada non comoda e non sempre appagante per i nostri istinti possessivi, ma l’unica speranza di trovare un equilibrio per la nostra esistenza.

Gaddo Bagnoli

Check Also

SCIALLA 2.0 – Open Day del Laboratorio di teatro per adolescenti @Teatro Edi

Martedì 6 febbraio alle 16.30, Open Day del laboratorio di teatro Scialla 2.0 per ragazzi ...